• google-plus
  • facebook

Edilizia e Smaltimento srl

Home » INCAPSULAMENTO » Incapsulamento - Via Francesco Vettori
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Incapsulamento - Via Francesco Vettori

Cornicione incapsulato colore scelto dalla committente

La tecnica dell'incapsulamento è utilizzata su coperture ancora funzionali con superfici poco deteriorate e dotate di buona resistenza meccanica.
Il ciclo si compone di due tipi di materiale: impregnanti e ricoprenti.
Gli impregnanti penetrano nello strato superficiale e bloccano le fibre tra loro fissandole alla matrice cementizia.
I prodotti ricoprenti formano sulla superficie delle lastre una membrana protettiva abbastanza spessa, MINIMMO 300 MICRON, che ostacola il distacco delle fibre e preserva la lastra dall'azione di deterioramento degli agenti atmosferici. Questi prodotti sono spesso miscelati con pigmenti e/o additivati con ulteriori sostanze che ne accrescono la resistenza agli agenti atmosferici e ai raggi ultravioletti.
L'operazione deve essere svolta in conformità al D.M. 06/09/1994 e al D.M. 20/08/1999.
L'incapsulamento richiede necessariamente un trattamento preliminare della superficie del manufatto, al fine di pulirla e di garantire l'adesione del prodotto incapsulante. I prodotti hanno infatti una capacità incapsulante minore se sulla superficie sono presenti concrezioni di natura organica come muschi, licheni ecc.. In presenza di tali materiali è preferibile operare una pulizia della superficie che però a sua volta può comportare la liberazione di fibre.

E' quindi preferibile utilizzare il metodo solo in caso di materiali in buono stato di conservazione.
L'intervento naturalmente non elimina definitivamente l'amianto, pertanto è necessario un programma di controllo e manutenzione e la nomina di un Responsabile Amianto preposto alla sua applicazione.

Chiedi informazioni Stampa la pagina