Condividi su

Rimozione e smaltimento Serbatoi idrici in cemento amianto

Smaltimento Serbatoi Idrici in cemento amianto

La rimozione del cemento amianto "eternit" è un lavoro delicato e pieno di responsabilità.

La legge numero 257 del marzo 1992 ne regola le modilità di dismissione sia del amianto friabile che del cemento amianto, ne è stato vietato l'impiego sotto ogni sua forma.
Il settantacinque per cento dell'amianto utilizzato in Italia è stato impiegato nel settore edilizio e oggi, a distanza di 26 anni, molte famiglie e aziende si trovano a fare i conti con rimozione e bonifica.

Si prevede che ben presto la rimozione dell'eternit diverrà obbligatoria con tanto di controlli: entro il 2023 dovrà essere eliminato tutto l'amianto presente in Europa.

I serbatoi idrici, anche detti cassoni realizzati in eternit o cemento amianto sono poco conosciuti al privato cittadino perchè spesso poco visibili essendo collocati generalmente in locali poco accessibili, spesso chiusi a chiave con interdizione all'accesso alle persone non autorizzate, nei locali ai piani più alti degli edifici, però esistono e prima o poi dovranno essere bonificati.

Alcuni clienti mi chiedono se l'acqua contenta nei serbatoi d'amianto è pericolosa?

Ad oggi non esiste una corelazione provata tra ingestione dell'amianto e tumore allo stomaco. Ormai i locali idrici con serbatoi sono sistemi obsoleti che non si usano più, le nuove tecnologie non richiedono più serbatoi di accumolo dell'acqua.

Chiamaci per un sopralluogo gratuito.