Condividi su

PAVIMENTO AMIANTO FRIABILE

bonifica pavimento e collante in confinamento statico dinamico

RICHIEDI UN PREVENTIVO

I pavimenti in amianto si riconoscono attraverso le analisi eseguite da laboratorio autorizzato dal Ministero della salute?

Solitamento si presenta in piastrelle da 30x30 centimetri per lato o 20x20 o meno.
I pavimenti plastici in formati continui a rotoli difficilmente contengono amianto.
Le piastrelle in vinil-amianto si presentano solitamente dure, difficilmente scalfibili; se vengono piegate si spezzano di netto.
La superficie può essere sia di colore uniforme che variamente screziata.
Non vanno confusi con altri materiali utilizzati per pavimentazioni, come quelli in gomma naturale o linoleum, spesso presenti nelle
palestre. Ecco perchè è fondamentale l'analisi del materiale eseguita in laboratorio autorizzato (CAMPIONAMENTO).
Esistono piastrelle in Vinil Amainto (VA) simili o uguali a nell'aspetto esteriore a quelle prive di amianto.
La percentuale di amianto presente nelle mattonelle varia tra 0,5 e 2% della massa totale anche se bassa è importante rimuovere completamente dal sottofondo anche lo strato di colla.
In questa fase di lavoro è probabile un'elevata dispersione di fibre; l'operazione deve essere eseguita adottando sistemi di captazione posti direttamente sulla macchina fresatrice. E' questo il motivo che i pavimenti in vinil amianto devono essere trattati come cantieri per la rimozione dell'amianto in matrice friabile.

SE IL PAVIMENTO NON VIENE RIMOSSO :
E' obbligatorio ai sensi della normativa (DM 6/9/1994) che dal momento dell'individuazione della presenza di amianto in un edificio, mettere in atto un programma di controllo e manutenzione al fine di ridurre al minimo l'esposizione degli occupanti indipendentemente dai tempi e dai modi previsti per un eventuale intervento di bonifica. Tale adempimento è a carico del proprietario o del datore di lavoro.

Chiamaci al numero 3355962715 Scrivici Stampa la paginaStampa la pagina