Bonifica chiavi in mano

Smaltimento e sostituzione canne fumarie

 

Smaltimento di vecchie canne fumarie in cemento amianto anche detto “eternit” e sostituzione con nuove canne in acciaio inox a norma.

Qualora nel proprio palazzo fosse presente una canna fumaria in cemento amianto “eternit”, bisogna procedere alla rimozione ed eventuale sostituzione.

Per le canne fumarie si utilizzava il cemento amianto e non l’amianto “friabilie” che è molto pericoloso e che prevede l’obbligo della comunicazione presso la ASL competente.

Comunque a maggior ragione se le canne fumarie si si trovano all’interno di chiostrine con affaccio di finestre il discorso è diverso, perchè sono esposte agli agenti atmosferici che ne causano l’erosione ed il rilascio di fibre nell’aria.

Il rilascio di fibre è altamente pericoloso per l’uomo quindi è consigliabile valutare bene la situazione ed eventualmente procedere ad una rimozione tempestiva.

Nel caso in cui si fosse certi della pericolosità, bisognerà ordinare la rimozione.

Tutte queste procedure devono preventivamente essere sottoposte agli organi di competenza, cioè le ASL.

Se poi si deve procedere allo smaltimento, è obbligatorio rivolgersi ad una ditta specializzata che sia iscritta all’ Albo gestori Ambientali.

Le ditte specializzate eseguiranno le lavorazione di rimozione nel rispetto del decreto ministeriale del 6 settembre 1994 (Legge sulla dismissione dell’amianto), garantendo la salute degli occupanti il fabbricato.

 

RICHIEDI UN SOPRALLUOGO